Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Almanacco della Scienza


ISSN 2037-4801

Archivio Tematico

Agroalimentare

1  | 2  | 3  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39

L'agricoltura incontra la tecnologia

Per contrastare le coltivazioni intensive, che producono un eccessivo sfruttamento delle risorse naturali e provocano inquinamento e riduzione della biodiversità, è stato messo a punto Bioristor. Il biosensore è in grado di monitorare in continuo e in tempo reale i cambiamenti che avvengono nella linfa della pianta, consentendo di ridurre gli sprechi attraverso il dosaggio dei fertilizzanti e dell'irrigazione, come sottolinea Michela Janni dell'Istituto dei materiali per l'elettronica e il magnetismo


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 21 10 nov 2021

Amico insetto, non ti temo

La fobia per ragni e insetti, ma anche per altri animali, quali le meduse, è una delle più antiche nell'essere umano. Se nel nostro passato evolutivo l'emozione primaria della paura aveva la funzione di proteggerci, oggi viene affiancata da una nuova consapevolezza per l'importanza che queste specie hanno per la sopravvivenza degli ecosistemi, o quale possibile fonte alimentare sostenibile. Lo evidenzia Gennaro Di Prisco dell'Istituto per la protezione sostenibile delle piante del Consiglio nazionale delle ricerche.


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 20 27 ott 2021

Mangio per preconcetti

Il binomio alimentazione-salute è alla base del benessere e della prevenzione, in questo senso l'espressione “siamo ciò che mangiamo” risulta fondata. Questo però non è vero se le scelte alimentari derivano da pregiudizi, legati alla percezione che l'individuo ha di sé, al bisogno di essere accettato. Mara Bellati dell'Istituto di biologia e biotecnologia agraria del Cnr illustra alcuni bias cognitivi alla base di comportamenti alimentari non supportati da evidenze scientifiche


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 20 27 ott 2021

Un record di tipicità

Biodiversità, territorialità, elevata qualità rendono l'industria agroalimentare italiana un settore di punta della nostra economia. Il paniere "made in Italy" è in assoluto il più ricco di prodotti regionali che hanno ottenuto la denominazione di origine protetta (Dop) e l'indicazione di provenienza protetta (Igp). Il Consiglio nazionale delle ricerche ha, tra gli obiettivi, la salvaguardia delle specie autoctone attraverso la conservazione del germoplasma e lo studio dell'identità genetica degli ecotipi a supporto delle certificazioni Igp, Dop e Doc


pubblicato in: Focus nell'Almanacco N 18 29 set 2021

Xylella, rigenerazione possibile

Ricercatori, aziende agricole e agroalimentari ed enti pubblici sono coinvolti nel progetto coordinato dal Distretto agroalimentare di qualità jonico salentino per rinverdire il Salento nella fase post-xylella e ricreare il territorio distrutto da questo batterio, che vive e si moltiplica nei vasi conduttori della linfa grezza delle piante di ulivo. Previsto un piano di riforestazione che riguarderà le province di Lecce, Brindisi e Taranto


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 14 14 lug 2021

Meno acqua e più qualità nei campi

Il Consorzio di bonifica 6 Toscana Sud (Cb6) ha ricevuto, attraverso il programma Prima 2020, un finanziamento europeo di 30.300 euro per il progetto Digital agriculture technologies for irrigation efficiency (Dati), da attivarsi in Maremma. L'obiettivo è ridurre il consumo di acqua del 15-20% rispetto alla gestione dell'irrigazione convenzionale, utilizzando droni, immagini satellitari e stazioni agro-meteo a terra, che monitorano le colture e migliorano l'efficienza irrigua affiancando gli agricoltori. Il progetto consentirà loro di ottenere strategie di irrigazione più efficienti nei diversi Paesi dei partner del progetto, anche con workshop e dimostrazioni sul campo. Si utilizzeranno sensori wireless, sistemi di monitoraggio multispettrale e termico e indici vegetazionali sia su colture annuali, come pomodoro e melone, che perenni, come la vite, piante strategiche per l'agricoltura mediterranea e maremmana. Collaborano con Cb6 l'Ente terre regionali toscane, l'Istituto per la bioeconomia del Cnr e altre realtà portoghesi, spagnole, francesi e marocchine.

Vai al sito


pubblicato in: L'altra ricerca nell'Almanacco N 12 16 GIU 2021

1  | 2  | 3  | 4  | 5  | 6  | 7  | 8  | 9  | 10  | 11  | 12  | 13  | 14  | 15  | 16  | 17  | 18  | 19  | 20  | 21  | 22  | 23  | 24  | 25  | 26  | 27  | 28  | 29  | 30  | 31  | 32  | 33  | 34  | 35  | 36  | 37  | 38  | 39