Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 16 - 15 dic 2010
ISSN 2037-4801

Libreria

La scienza al servizio dei diritti umani

La scienza al servizio dei diritti umani

Tra quanti  operano per i diritti umani nel mondo ci sono organizzazioni non governative, istituzioni nazionali e sovranazionali, tribunali. Ma anche scienziati. In seguito a gravi abusi - orrori di un conflitto o torture di un prigioniero - è infatti essenziale ricostruire con esattezza quanto è accaduto e, per accertare la verità in modo tale che non possa essere negata, la ricerca riveste un ruolo essenziale.

‘Come provarlo?', di Giovanni Sabato, esamina alcuni di questi contributi. Tra gli altri, il lavoro di antropologi e genetisti che hanno aiutato le madri dei desaparecidos argentini a conoscere la verità sul destino dei loro figli e a farne condannare gli assassini. Il lavoro di medici e psicologi nel movimento internazionale contro la tortura. Gli studi degli statistici che hanno dimostrato trama e attori del genocidio in Guatemala e inchiodato alle loro responsabilità politici e militari della ex Jugoslavia, primo fra tutti Slobodan Milosevic. Il ruolo delle immagini satellitari nel denunciare al mondo i massacri in corso nel Darfur.

Caso per caso, l'autore spiega quanto questi studi abbiano inciso nelle decisioni politiche, nelle sentenze dei tribunali e nella vita degli interessati. Il libro è indirizzato sia ai lettori interessati a temi scientifici sia a chi si occupa di diritti umani, e si propone di stimolare un maggior dialogo fra queste due comunità.

U.S.

titolo: Come provarlo?
categoria: Saggi
autore/i: Sabato Giovanni
editore: Laterza
pagine: 208
prezzo: € 12.00