Ultima edizione | Archivio giornali | Archivio tematico | Archivio video

CNR: Alamanacco della Scienza

Archivio

N. 19 - 23 nov 2011
ISSN 2037-4801

Libreria

Olivetti in fumetti

Olivetti in fumetti

Un' intervista ‘impossibile' raccontata con il linguaggio del fumetto. Questa l'idea singolare che Marco Peroni, nella parte dello scrittore, e Riccardo Cecchetti, nel ruolo del disegnatore, hanno realizzato per narrare il pensiero di Adriano Olivetti, ‘illuminato' imprenditore italiano, prematuramente scomparso nel 1960. La conversazione immaginaria tra l'ingegnere piemontese e una giovane laureanda in Storia dell'arte avviene proprio sul treno dove l'industriale di Ivrea venne stroncato da una trombosi cerebrale, esattamente 100 anni prima dell'uscita di questo libro.

Olivetti è stato un imprenditore dalle idee vivacissime, che non si limitava a guardare al presente. Basti pensare al suo progetto di Movimento Comunità, con il quale inseguì una sintesi aziendale tra scienze umanistiche e tecnico-scientifiche. Fu da un lato l'icona di quel ‘capitalismo dal volto umano' che si sforza di assolvere alla responsabilità sociale d'impresa, ad esempio assicurando alcuni servizi ai dipendenti. Dall'altro, con la sua azienda omonima fu il pioniere italiano nel settore dell'elettronica, arrivando nel 1959 alla produzione del calcolatore elettronico Elea 9003, il padre dei moderni computer. Purtroppo la sua scomparsa stroncò anche la possibile leadership italiana in un settore che nei decenni successivi avrebbe conosciuto uno sviluppo esplosivo.

Grazie al ricorso al disegno, il volume si pone come alternativa al linguaggio tradizionale della saggistica, avvicinando così i giovani alla vicenda umana e professionale di un intellettuale che altrimenti rischierebbero di non conoscerne la figura.

Laura Anderlucci

titolo: Adriano Olivetti. Un secolo troppo presto
categoria: Narrativa
autore/i: Peroni Marco, Cecchetti Riccardo
editore: Becco Giallo
pagine: 157
prezzo: € 19.00